GIUDIZI DESCRITTIVI AL POSTO DEI VOTI NUMERICI ALLA PRIMARIA

O.M. 172/2020

Data:

venerdì, 22 gennaio 2021

Argomenti
Notizia
images.jpg

Si informa che, a seguito dell’Ordinanza del Ministero dell’Istruzione n.172/2020 del 4 dicembre 2020, sono state modificate le modalità di valutazione periodica e finale degli apprendimenti degli alunni della Scuola Primaria. Viene introdotto, a decorrere già dal I quadrimestre del corrente a.s. 2020/21, il giudizio descrittivo al posto dei voti numerici in riferimento a quattro differenti livelli di apprendimento, di seguito riportati:

  • Avanzato: l’alunno porta a termine compiti in situazioni note e non note, mobilitando una varietà di risorse sia fornite dal docente, sia reperite altrove, in modo autonomo e con continuità.
  • Intermedio: l’alunno porta a termine compiti in situazioni note in modo autonomo e continuo; risolve compiti in situazioni non note, utilizzando le risorse fornite dal docente o reperite altrove, anche se in modo discontinuo e non del tutto autonomo.
  • Base: l’alunno porta a termine compiti solo in situazioni note e utilizzando le risorse fornite dal docente, sia in modo autonomo ma discontinuo, sia in modo non autonomo, ma con continuità.
  • In via di prima acquisizione: l’alunno porta a termine compiti solo in situazioni note e unicamente con il supporto del docente e di risorse fornite appositamente.

Nel Documento di valutazione, pertanto, i docenti non riporteranno più i voti, ma riporteranno più obiettivi per ciascuna disciplina, compreso l’insegnamento trasversale di educazione civica, e per ogni obiettivo di apprendimento verrà indicato uno dei quattro livelli su indicati.

La valutazione degli alunni con disabilità certificata sarà espressa coerentemente con gli obiettivi individuati nel piano educativo individualizzato (PEI). Anche la valutazione degli alunni con disturbi specifici dell’apprendimento e degli alunni con bisogni educativi speciali terrà conto del piano didattico personalizzato (PDP).

Rimangono invece invariate le modalità di valutazione del livello globale di sviluppo degli apprendimenti, del comportamento e dell’insegnamento della religione cattolica o dell’attività alternativa.

Si resta a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Documenti

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli